Francesco Santalucia

Musicista, pianista, compositore e produttore pugliese,  si laurea in “Musica Jazz” al Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e in “Musica Elettronica” al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, e si esibisce in Uganda, Marocco, Egitto, Stati Uniti, Germania, Polonia, Inghilterra, Belgio, Romania, Spagna.
Ha collaborato con Gabin Dabirè (Burkina Faso), Badara Seck (Senegal), Charlie Gracie (USA), Mark Kostabi (USA), Millie Mississippi (USA), Piotta (Italia) Robert Bond (USA), Papa Guyo (USA), Neney Santos (Brasile), Teresa De Sio (Italia), Tony Esposito (Italia), Wild Shooter Band (Italia), Lecia Louise (Australia), Farzaneh Joorabchi (Iran), Dunya Mystic Sound Project (artisti da diverse parti del mondo), Claudia Mars (Brasile), Madya Diebate (Senegal), Aliou Diouf (Senegal), Mimmo Epifani (Italia), Jose Barros (Portogallo). Per il teatro compone e arrangia di musiche di scena per Gianpiero Borgia, Dario D’Ambrosi, Sandro Damiani, Mitipretese al teatro La Mama (NYC), Wilton’s (Londra), al Teatro Greco (SC), Piccolo Teatro di Milano, Valle di Roma, Franco Parenti di Milano, Teatro greco di Tindari, Hirschl di Arad (Romania), Pleasence Baby Grand e Pleasence Queen Dome di Edimburgo, Divadlo Inspirace di Praga, Teatro Stabile di Catania, Piccinni di Bari. Per il cinema compone le musiche del film “L’uomo Gallo” di Dario D’ambrosi, del film documentario “The Refugees of Shangri-Law” prodotto negli Stati Uniti, che vince diversi premi in vari festival cinematografici mondiali. E’ coautore delle musiche del film “Roma Nuda” di Giuseppe Ferrara.

Collabora con Dieghesis con il Laboratorio integrato e con Grande Guerra