Durata

90 minuti

Debutto

2015

Autori

Roberto Baldassari E Natalia Magni da Remarque, Hemingway, Spitzer, Ungaretti, Rebora, Renato Serra, Slataper

Regia

Roberto Baldassari

Attori

Roberto Baldassari - attore
Natalia Magni - attrice
Rino Caputo - relatore
Roberto Gori - musicista

Musiche

Roberto Gori

Caratteristiche tecniche

Può essere replicato in qualsiasi spazio scolastico, dalla palestra, all'atrio, all'aula magna.
Materiale tecnico a cura della compagnia.
Carico elettrico inferiore a 15 KW.

Specifiche spazio teatrale

La lezione-spettacolo è svolta direttamente nei singoli Istituti, in luoghi individuati in base alle possibilità della scuola.
Qualunque tipo di spazio, teatrale o non, con o senza graticcia, all'aperto o al chiuso.

Numero massimo di spettatori

Per un numero MINIMO di 100 ragazzi circa. E' possibile una doppia replica in giornata su richiesta.

Disponibilità

Tutta la stagione in corso e la prossima stagione, compresa l'estiva.

Pubblico di riferimento

Stuenti delle scuole medie e superiori

La Grande Guerra 1915-2015: le trincee della letteratura

All’alba del 24 maggio 1915 dal Regio Esercito fu sparato a Cervignano del Friuli il primo colpo di cannone contro il nemico.
A cent’anni di distanza le atroci testimonianze, le parole umane e le disumane azioni, saranno nuovamente narrate attraverso un viaggio nella letteratura e nella poesia; una lunga trincea di parole e di emozioni scavata con impeto, sdegno, amicizia, nostalgia, amore e sofferenza da autori e poeti italiani e stranieri.

La narrazione degli attori Roberto Baldassari e Natalia Magni, sarà intessuta dei suoni evocativi di Roberto Gori, ed intervallata dalle riflessioni del prof. Rino Caputo; dando corpo alle parole di Erich Maria Remarque (Niente di nuovo sul fronte occidentale), Ernest Hemingway (Addio alle armi), Leo Spitzer (Lettere dei prigionieri italiani in Austria), Giuseppe Ungaretti, Clemente Rebora, Renato Serra (Esame di coscienza di un letterato) Pietro Jahier (Con me e con gli alpini) e molti altri, vtorneranno alla luce e prenderanno la parola le Trincee della Letteratura della Grande Guerra, nell’intento di fornire ai ragazzi un luogo ed un momento per rivivere e condividere non solo la produzione poetica e narrativa dell’epoca, ma precisi fatti umani, lontani dalla retorica e dalla celebrazione monumentale.

La bibliografia dei testi e degli autori citati e letti durante lo spettacolo la potete scaricare qui: Bibliografia

Per scaricare il pdf della brochure con le offerte Teatro Dieghesis per le scuole: Pieghevole Teatro Dieghesis

Video

Critica

LE TRINCEE DELLA LETTERATURA
Il Liceo Volterra è una continua fucina che forgia spettacoli, eventi, meeting spaziando in ogni campo: da quello scientifico a quello informatico non tralasciando quello letterario vero fiore all’occhiello di questa scuola d’eccellenza. L’ultimo evento in ordine di programmazione è stato realizzato il 21 Novembre ed ha lasciato un segno profondo in tutti i giovani spettatori. Le Trincee della Letteratura, un viaggio a ritroso nel tempo cent’anni dopo il primo colpo di cannone del Regio esercito contro il nemico. Le voci di Roberto Baldassari e Natalia Magni hanno ripercorso le testimonianze, le parole umane e le disumane azioni della Grande Guerra in un connubio perfetto tra letteratura e poesia. Una lunga trincea di memorie, di ricordi che come uno scandaglio ha riportato prepotentemente all’attenzione l’amicizia, lo sdegno, la nostalgia, la sofferenza di autori e poeti italiani e stranieri. La narrazione sapientemente frammentata e permeata di suoni evocativi ha scandito una dietro l’altra le riflessioni del Professor Caputo, dissertazioni che hanno dato corpo alle parole di Remarque, Jahier, Rebora, Serra, Ungaretti, nonchè alle lettere dei soldati dal fronte. E proprio quest’ultime hanno chiuso un viaggio lontano dalla retorica e dalle celebrazioni ridondanti, volto soprattutto a rievocare la letteratura di trincea, voce e sentimento di milioni di soldati morti ammazzati per restituirci la libertà.
Un sentito ringraziamento al Teatro Dieghesis capace di riportare alla luce pagine indimenticabili di storia con trasporto e grande capacità di mestiere.
Anna Risi

Repliche

22/01/2015 Aprilia, auditorium del Liceo Rosselli
18/02/2015 La Spezia, auditorium del Liceo Pacinotti
19/02/2015 Bergamo, auditorium dell'Isis G. Natta
19/03/2015 Roma, Istituto Pio XI
11/04/2015 Giarre, Auditorium IPSIA Majorana-Sabin per il Liceo scientifico Leonardo
13/04/2015 Albano, Teatro Comunale Alba Radians; in collaborazione con l'ass.to alla PI e alle Biblioteca di Albano
8/09/2015 Frascati, Villa Tuscolana; in collaborazione con Fondazione MagnaCarta
22 e 23/12/2015 Roma, I.C. Piazza Winckelmann
13/03/2017 Roma, I.C. Sinopoli-Ferrini
21/11/2017 Ciampino(RM), Liceo Scientifico statale Vito Volterra
22/11/2017 Roma, I.C. Piazza Winckelmann